Vivere senza grassi

E prima o poi doveva accadere

 

non c’è proprio possibilità, tutto quello che non è stato prodotto dalla natura e che necessita solo di una breve cottura o anche il consumo diretto, e quindi mi riferisco a tutte le manipolazioni che facciamo con il cibo, sono dannose per la salute.

Il burro, i formaggi, dolci in generale, le combinazioni tra latticini e alimenti di origine animale, insomma tutto quello che l’uomo trova piacevole e gratificante è semplicemente dannoso per l’organismo. Ma più pericolosi in assoluto sono i cosiddetti grassi, ed anche se usiamo quelli di origine vegetale come gli oli, una volta cotti si trasformano in alimenti dannosi tanto quanto i grassi animali. Io so benissimo che è colpa mia se il mio colesterolo si è innalzato. Pur non mangiando carne o pesce devo sicuramente aver abusato di latticini e uova e quindi il danno è stato fatto. Ora però posso rimediare seguendo la dieta stretta e quindi bandire dalla mia tavola grassi e zuccheri in eccesso. E devo dire che io ho sperimentato il sapore delle verdure cotte senza alcun tipo di di grasso, semplicemente in padella, con un po’ di sale erbe aromatiche. Consumate subito dopo la cottura tendevano a non avere molto sapore, ma è una questione anche di abitudine al buon sapore che può dare un olio in cottura, ma la porzione che mi ero tenuta da parte per la sera, con il riposo, ha accentuato i sapori naturali di zucchine e peperoni ed era molto più buona della porzione mangiata a mezzogiorno. Quindi da oggi una parte del mio piccolo blog, sarà dedicata alla sperimentazione di metodi di cottura che non prevedano l’utilizzo di grassi e che non siano solo le classiche cotture a vapore. Perché in ogni caso gli zuccheri contenuti negli alimenti, quando iniziano ad imbrunire rilasciano aromi e sapori decisamente piacevoli.

Share on Facebook
Questa voce è stata pubblicata in Cibo e bevande, Cucina, Notizie varie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Vivere senza grassi

  1. Stefano scrive:

    “Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare.” – G.B. Shaw

  2. Rebecca_Varah scrive:

    Mah… definire bello un abuso mi sembra eccessivo… adesso mi rimetterò in pari e quindi ti saprò dire se abusare di grassi e zuccheri è davvero bello e gratificante… si forse per chi non sa gratificarsi con altro che la tavola… e non ha voglia di capire cosa da davvero sapore ai cibi.

  3. Stefano scrive:

    Il punto è che percepire i grassi in quello che mangiamo provoca produzione di endorfine, che causa la sensazione di gratificazione tipica di quando si mangia qualcosa di gustoso. Questo perché in natura i grassi non sono molto comuni e quando li si trova sono un’ottima fonte di energia, che poteva essere questione di vita o di morte per i nostri antenati e che è più spesso morte che vita per l’uomo moderno, almeno in quei paesi dove l’approvvigionamento di cibo non è più un problema.

Lascia un Commento